+385 51 327-555
member
Dr. Mario Zambelli

Interventi al naso

RINOPLASTICA SECONDARIA

Interventi al naso

La rinoplastica secondaria comprende tutti gli interventi correttivi al naso che vengono eseguiti in seguito all'intervento primario. A causa delle cicatrici dovute alle incisioni interne ed il cambiamento dell'anatomia primaria del naso, gli interventi secondari sono di regola più difficili e complicati. Spesso la correzione consiste nell'aggiunta di innesti cartilaginei del setto nasale, dell'orecchio o anche della costola per ristabilire la funzionalità del naso (la respirazione) e migliorare l'aspetto estetico.

Questo intervento è simile alla rinoplastica primaria e non presenta maggiori differenze per quanto riguarda il recupero postoperatorio. Il dott. Zambelli sarà lieto di rispondere alle Vostre domande durante la consultazione prima dell'intervento oppure via e-mail.


Domande piu frequenti
TROVA RISPOSTA CHE TI INTERESSA
A quale età è possibile fare l'intervento al naso?

L'ideale è aspettare la crescita definitiva delle ossa e della cartilagine che nelle ragazze avviene all'età di 14-15 anni e per i ragazzi a 15-16 anni circa.

Per ulteriori domande potete rivolgerVi al dott. Zambelli durante il consulto prima dell'intervento o via e-mail. Per maggiori informazioni sulla rinoplastica potete visitare il sito web dell' ASPS.

Quanto tempo si rimane al Policlinico?

Durante la permanenza al Policlinico Vi curerà il nostro personale specializzato, di turno 24 ore su 24. Dopo il congedo, dovessero presentarsi degli inconvenienti, il personale del Policlinico rimane a Vostra disposizione a tutte le ore. Dopo l'intervento Vi verrà dato un appuntamento per la rimozione dei tamponi nasali e della medicazione esterna.

L'intervento può essere ambulatoriale, ovvero il paziente può essere dimesso lo stesso giorno, oppure può rimanere al Policlinico per un giorno.


Per ulteriori domande potete rivolgerVi al dott. Zambelli durante il consulto prima dell'intervento o via e-mail. Per maggiori informazioni sulla rinoplastica potete visitare il sito web dell' ASPS.

Si avvertono dei dolori dopo l'intervento?

A differenza di quanto si possa credere, dopo l'intervento al naso non si hanno dolori. Si avverte invece una spiacevole disturbo respiratorio a causa del tamponamento nasale che viene rimosso due o tre giorni dopo l'intervento.

Per ulteriori domande potete rivolgerVi al dott. Zambelli durante il consulto prima dell'intervento o via e-mail. Per maggiori informazioni sulla rinoplastica potete visitare il sito web dell' ASPS.

Rimangono delle cicatrici esterne?

Nella maggior parte degli interventi pratichiamo incisioni interne invisibili. Una piccola incisione di alcuni millimetri è visibile, invece, eseguendo la rinoplastica aperta. Durante questo tipo di intervento le strutture del naso sono facilmente accessibili e controllabili, il che permette di correggere gravi deformità del setto nasale, in particolare il naso spiovente. Si ricorre alla rinoplastica aperta in un secondo intervento al naso. Qualora sia necessario ridurre le narici grosse, vengono praticate delle incisioni tra il naso e le guance,e la cicatrice è invisibile.

Per ulteriori domande potete rivolgerVi al dott. Zambelli durante il consulto prima dell'intervento o via e-mail. Per maggiori informazioni sulla rinoplastica potete visitare il sito web dell' ASPS.

Quanto dura il recupero e quando si possono vedere i risultati finali?

Generalmente, gonfiori ed ecchimosi sono presenti una settimana e raramente di più. I risultati dell'intervento si vedono dopo la rimozione della medicazione esterna al naso, sebbene per alcuni mesi dopo l'intervento, cioè finché la cicatrizzazione non è completa, si possono notare dei piccoli cambiamenti. Nelle prime settimane dopo l'intervento la punta e il dorso del naso possono essere lievemente sensibili al tatto e la pelle può presentarsi di tanto in tanto un po' più grassa. Dopo l'intervento e quando si toglie il tamponamento, il naso è otturato per un breve periodo a causa dell'ammasso del muco. È necessario soffiarsi il naso molto accuratamente e suggeriamo l'applicazione locale delle gocce nasali Stearmin.

Per ulteriori domande potete rivolgerVi al dott. Zambelli durante il consulto prima dell'intervento o via e-mail. Per maggiori informazioni sulla rinoplastica potete visitare il sito web dell' ASPS.

Quando si rimuovono il taponamento nasale e la medicazione esterna?

Il tamponamento nasale di solito viene tolto due giorni dopo l'intervento e, in caso di interventi più complessi al setto nasale, il quarto giorno. La medicazione esterna in alluminio o in plastica viene tolta di solito il settimo giorno dopo l'intervento.

Per ulteriori domande potete rivolgerVi al dott. Zambelli durante il consulto prima dell'intervento o via e-mail. Per maggiori informazioni sulla rinoplastica potete visitare il sito web dell' ASPS.

Quali sono le possibili complicazioni?

Dopo l'intervento al naso le complicazioni gravi sono rare . Comunque, una delle complicazioni possibili in seguito all'intervento, è l'emorragia dal naso che si controlla applicando altri tamponi o facendo un tamponamento successivo (introduzione di garza o di materiali espansivi). Le infezioni sono rare e si risolvono con una cura di antibiotici. In alcuni casi si avverte la necessità di un intervento secondario per correggere qualche imperfezione del primo intervento o per migliorare la funzione del respiro. Altre complicazioni o problemi sono rarissimi e su richiesta ne verrete informati dettagliatamente.

Per ulteriori domande potete rivolgerVi al dott. Zambelli durante il consulto prima dell'intervento o via e-mail. Per maggiori informazioni sulla rinoplastica potete visitare il sito web dell' ASPS.

Quanto tempo si rimane al Policlinico?

Durante la permanenza al Policlinico Vi curerà il nostro personale specializzato, di turno 24 ore su 24. Dopo il congedo, dovessero presentarsi degli inconvenienti, il personale del Policlinico rimane a Vostra disposizione a tutte le ore. Dopo l'intervento Vi verrà dato un appuntamento per la rimozione dei tamponi nasali e della medicazione esterna.

Per ulteriori domande potete rivolgerVi al dott. Zambelli durante il consulto prima dell'intervento o via e-mail. Per maggiori informazioni sulla rinoplastica potete visitare il sito web dell' ASPS.

Quando posso riprendere le attività quotidiane?

Una settimana dopo l'intervento i pazienti possono svolgere attività che non comportano sforzi fisici. È necessario evitare attività pesanti per due settimane, perché lo sforzo fisico eccessivo provoca l'aumento della pressione che può causare emorragie. Bisogna evitare la diretta esposizione al sole (usare creme solari con alto fattore protettivo). Nei primi tempi non si consiglia di portare occhiali da sole.

Per ulteriori domande potete rivolgerVi al dott. Zambelli durante il consulto prima dell'intervento o via e-mail. Per maggiori informazioni sulla rinoplastica potete visitare il sito web dell' ASPS.

Perché vanno scattate delle fotografie prima dell'intervento?

Il paziente va fotografato di profilo e di davanti per discutere con il medico sugli interventi da eseguire e per paragonare i risultati in seguito all'operazione. Le foto vengono archiviate nel Policlinico.


Per ulteriori domande potete rivolgerVi al dott. Zambelli durante il consulto prima dell'intervento o via e-mail. Per maggiori informazioni sulla rinoplastica potete visitare il sito web dell' ASPS.

Prenota un intervento - interventi al naso
e fissa una visita non vincolante
+385 51 327-555