+385 51 327-555
member
Dr. Mario Zambelli

Botox

Botox

L'impiego del Botox è diventato uno dei metodi più usati nella medicina e nella chirurgia estetica. Da qualche tempo si usa nell'oftalmologia per la correzione del cosiddetto Blefarospasma o contrazione delle palpebre. È composto da una potente tossina del batterio Clostridium botulinum preparata sinteticamente. Applicato in piccole dosi, esso agisce paralizzando il muscolo.

Viene iniettato in alcuni punti del muscolo frontale, il quale causa le rughe orizzontali profonde, e anche in alcuni muscoli tra le sopracciglia, la cui attività è causa delle rughe verticali ed orizzontali che danno al viso un'espressione preoccupata e irritata. Si applica anche ai lati dei muscoli orbicolari che con la loro attività eccessiva possono creare moltissime rughe profonde ai lati degli occhi.

Applicando selettivamente il Botox, la dinamica del muscolo frontale varia, le rughe orizzontali e le rughe tra le sopracciglia si stendono, quelle ai lati intorno agli occhi si raddrizzano: il viso acquista un aspetto più riposato.

Qualche volta oltre al Botox vengono applicati i cosiddetti filler come ad es. acidi hizaluron o poliglicolici (Restzlen, New Fill-Sculptura). A questi si ricorre in casi di rughe molto profonde tra le sopracciglia per rafforzare l'effetto del Botox. L'effetto diventa visibile tre giorni dopo l'applicazione e dura da 5 a 6 mesi, dopodiché bisogna ripetere l’intervento.

Domande piu frequenti
TROVA RISPOSTA CHE TI INTERESSA
Prenota un intervento - botox
e fissa una visita non vincolante
+385 51 327-555